artediroma

Cerca

Vai ai contenuti

Piazza Navona

Roma > Piazze


La piazza più bella di Roma, di stile barocco,fu costruita sulle fondamenta dell'antico Stadio di Domiziano ,dove si svolgevano delle gare sportive,lo spazio centrale della piazza era principalmente occupato da mercati e giostre mentre tutto attorno era circondato da osterie e locali di svago, con l'avvento di Papa Innocenzo X Phanphilj la piazza subì cambiamenti,nel 1651 il maestro del barocco, Gian Lorenzo Bernini eresse la Fontana dei Fiumi, ,questa fontana è una delle principali opere del periodo Barocco, simboleggiano i fiumi Nilo,Gange,Danubio e il Rio della Plata all'epoca simboli delle quattro parti del mondo conosciute ,le rappresentazioni dei fiumi vennero scolpite da Giacomo Antonio Fancelli, Claude Poussin , Antonio Raggi e Francesco Baratta. Una leggenda sostiene che una delle statue, quella avente il volto coperto, fu collocata apposta in quella posizione proprio dal Bernini, per disprezzo verso la chiesa di Sant'Agnese progettata dal suo rivale storico Borromini. L'obelisco situato sulla fontana proviene dal circo di Massenzio. Nel 1644 Piazza Navona diventò di proprietà di Papa Innocenzo X, che fece costruire da Girolamo Rainaldi la propria residenza oggi diventata l'ambasciata del Brasile,sulla piazza si trovano due fontane: quella dei Mori progettata da Giacomo Della Porta nel 1576 ,e la Fontana del Nettuno.

Home Page | Roma | Roma e dintorni | Lontano da Roma | Egitto | Arte e Design | Email | Cervara2 | Cervara3 | Egitto2 | Egitto3 | Campaegli2 | Gallipoli2 | Cervara4 | Gallipoli3 | Egitto4 | SanPietro2 | centralemartini2 | puntapizzo2 | Lecce2 | Lecce3 | torresuda2 | otranto2 | otranto3 | otranto4 | Gallipoli4 | Campaegli3 | Campaegli4 | campaegli5 | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu